ASSET PROTECTION SUL PATRIMONIO

Commercialista8

Il termine patrimonio sta ad indicare l’insieme dei beni economici posseduti materialmente da una persona, cioè le res corporales. Tuttavia, tale definizione è restrittiva: nel tempo il concetto di patrimonio si è ampliato fino a comprendere non  solo i beni economici o materiali ma anche alcuni beni immateriali quali i rapporti interpersonali, i legami affettivi, le tradizioni, costituenti l’unicità e la specificità del patrimonio stesso. Il passaggio da un periodo di forti sicurezze fiscali a una severa e lunga crisi economica ha rafforzato la sensibilità verso la tutela strutturata del patrimonio. In altre parole, l’andamento del mercato finanziario ha convinto i privati della necessità di adottare misure protettive del patrimonio.

La tutela del patrimonio, sia in seno alla propria famiglia sia individuale, rappresenta quindi una priorità alla luce della continua globalizzazione ed evoluzione delle sfide imprenditoriali e sociali.

Attivare un piano di asset protection del patrimonio rappresenta, appunto, un’opportunità per prevenire e risolve a monte ogni criticità che può compromettere un passaggio generazionale, regolando esattamente la ripartizione degli averi alle future generazioni secondo criteri aderenti al caso concreto.

Tuttavia, tale servizio non deve essere confuso con la limitazione di responsabilità, che riguarda la capacità di fermare o limitare la responsabilità per l'attività o l'attività da cui nasce.

Si tratta, piuttosto, di attività che consentono ai privati di separare determinati cespiti dalla loro sfera giuridica, vincolandoli alla sola realizzazione di un determinato scopo prestabilito. La principale caratteristica è l’insensibilità dei beni così separati e destinati rispetto alle vicende personali dei soggetti coinvolti, con conseguente impossibilità per i creditori di soddisfarsi su di essi.

La protezione del patrimonio richiede la sua organizzazione in strutture, effettuata con strumenti che garantiscano la sua esclusiva destinazione ai bisogni pattuiti.

Il nostro sistema di diritto offre molteplici modelli. Oltre a quello tradizionalmente utilizzato in Italia (il fondo patrimoniale) l’evoluzione normativa ha affinato ulteriori istituti di protezione patrimoniale. Tuttavia, è importante ricordare che la scelta e la pianificazione non possono prescindere da una ponderata valutazione dell’efficacia e delle modalità operative delle varie soluzioni offerte dall’ordinamento.

Lo studio della fiscalità degli asset che costituiscono il patrimonio, ci consente di ottimizzare sia la parte di imposizione diretta sia quella indiretta. Quindi per una buona asset protection si deve avere la giusta esperienza sulle procedure ed un corretto utilizzo dei molteplici strumenti e possibilità esistenti in questo campo.  E’ importante, infine, accedere alla “memoria storica” dell’intero panorama dei rapporti giuridici, delle relazioni interpersonali e di eventuali contenziosi già in essere, in modo da poter definire l’appropriata asset protection per il caso esaminato.

Dunque, è necessario confrontarsi e comprendere le diverse caratteristiche, gli effetti e le relative opportunità fiscali.

AGGIORNAMENTI NAZIONALI   AGGIORNAMENTI INTERNAZIONALI