ACCONTO IVA 2017

La scadenza dell’acconto IVA è prevista per il 27 dicembre 2017. Un periodo importante per imprese e professionisti che dovranno calcolare a quanto ammonta l’importo da versare. I contribuenti obbligati a versare l'acconto IVA, sono tutti quelli tenuti alla liquidazione periodiche IVA, mensili e trimestrali.

Il calcolo acconto Iva deve essere effettuato con tre diverse modalità che il contribuente obbligato può scegliere in base alla sua convenienza:

  • metodo storico,
  • metodo previsionale,
  • metodo analitico.

Il primo meccanismo per calcolare l’Acconto Iva, e sicuramente il più utilizzato, è il metodo storico. Con il metodo storico l’acconto Iva è pari all’88% dell’Iva versata per il mese o trimestre dell’anno precedente.

Il secondo metodo per calcolare l’Acconto Iva è quello previsionale. In questo caso l’importo si calcola sulla base di una stima delle operazioni che si effettueranno fino al 31 dicembre del 2017. Anche in questo caso la percentuale da considerare è pari all’88% dell’Iva che si prevede di dover versare al netto dell'eventuale eccedenza detraibile a dicembre.

Il terzo modo per calcolare l’acconto Iva in scadenza il prossimo 27 dicembre è quello di utilizzare il metodo analitico. In questo caso il calcolo si basa sulle operazioni effettuate entro il 20 dicembre 2017 e l’acconto è pari al 100% dell’importo derivante da un’apposita liquidazione che comprende l’Iva relativa alle seguenti operazioni:

  • operazioni inserite nel registro delle fatture emesse (o dei corrispettivi) dal 1° dicembre al 20 dicembre (se si tratta di contribuenti mensili) o dal 1° ottobre al 20 dicembre (se si tratta di contribuenti trimestrali)
  • operazioni effettuate, ma non ancora registrate o fatturate, dal 1° novembre al 20 dicembre (se si tratta di contribuenti mensili) o fino al 20 dicembre (se si tratta di contribuenti trimestrali)
  • operazioni contenute nel registro delle fatture degli acquisti dal 1° dicembre al 20 dicembre (se si tratta di contribuenti mensili) o dal 1° ottobre al 20 dicembre (se si tratta di contribuenti trimestrali).