Ecobonus 2017-IVA: aumento rinviato al 2018-Rivalutazione terreni e partecipazioni: riapertura al 30 giugno 2017

Ecobonus 2017

La legge di Bilancio 2017 delinea una nuova articolazione dell’ecobonus. Nel 2017, la detrazione IRPEF e IRES per gli interventi di riqualificazione energetica non sarà più unica, ma sarà declinata in tre versioni. Il disegno di legge di Bilancio 2017 conferma in primo luogo la detrazione fiscale nella misura del 65% fino al:

- 31 dicembre 2017, per i lavori effettuati sulle singole unità immobiliari;

- 31 dicembre 2021, per gli interventi relativi a parti comuni degli edifici condominiali.

IVA: aumento rinviato al 2018

La legge di Bilancio 2017 ha posticipato al 2018 l’aumento dell’IVA e ha abrogato l'aumento delle accise previsto per il 2017. In considerazione del mutato quadro macroeconomico, la previsione di indebitamento per il 2017 a legislazione vigente è stata rivista all’1,6% del PIL, rispetto all’1,4% previsto nel programma di stabilità dello scorso aprile.

 

Rivalutazione terreni e partecipazioni: riapertura al 30 giugno 2017

La riapertura dei termini per la rivalutazione dei terreni e del valore delle partecipazioni consente a persone fisiche, società semplici, enti non commerciali e soggetti non residenti privi di stabile organizzazione in Italia di rivalutare il costo o valore di acquisto delle partecipazioni non quotate e dei terreni posseduti, al di fuori del regime d’impresa, alla data del 1° gennaio 2017, affrancando in tutto o in parte le plusvalenze conseguite, ex art. 67 comma 1, lettere da a) a c-bis), TUIR, allorché le partecipazioni o i terreni vengano ceduti a titolo oneroso.

SCARICA ARTICOLO IN FORMATO PDF