Formato Fattura Pa per i privati

Il formato fattura PA si userà anche per la fatturazione elettronica tra privati. Il nuovo sistema consentirà la trasmissione a partire dal 1° gennaio 2017. Il formato sarà sempre secondo un unico tracciato XML e sempre con il Sistema di Interscambio (SdI), che è disponibile anche per i rapporti commerciali tra privati, come previsto dal D.Lgs. n. 127/2015. La fattura elettronica è una fattura tradizionale che invece di essere scritta su carta viene prodotta in formato digitale come potrebbe essere ad esempio un file in pdf. L'innovazione di tale fattura, non sta solo nel formato ma anche e soprattutto nel poterne garantire l'autenticità e l'integrità del suo contenuto dal momento della sua emissione al termine della conservazione sostitutiva che è di 10 anni, grazie all'apposizione della firma digitale e la marcatura temporale. Per consentire l'interscambio delle fatture elettroniche dei privati, l'Agenzia delle Entrate metterà a disposizione di tutti i contribuenti, un servizio gratuito analogo allo SdI, Sistema di Interscambio creato per la fattura PA, che permetterà la generazione e la trasmissione delle fatture elettroniche. Poi per alcune tipologie di contribuenti, che verranno in seguito individuati da uno specifico decreto, l'Agenzia fornirà anche il sevizio di conservazione elettronica.

SCARICA ARTICOLO IN FORMATO PDF