Nuovi orizzonti fiscali e societari: Ungheria

  • SISTEMA FISCALE: L'Ungheria è senza dubbio uno tra gli stati con l'economia più dinamica, ma nello stesso tempo solida dell'Europa Orientale. Questo stato ha sviluppato, dalla caduta del blocco sovietico, un'economia di mercato fortemente orientata ed aperta agli investimenti da parte di capitali e società stranieri. La stessa stabilità politica contribuisce a far si che numerosi investitori scelgano l'Ungheria come paese in cui aprire nuove attività commerciali ed industriali di spicco. Dal 1 gennaio 2013 nel sistema fiscale Ungherese sono stati introdotti due regimi opzionali per le micro-aziende: KATA e KIVA.
  1. Il passaggio al KATA, può avvenire in qualsiasi periodo dell'anno ed è stato appositamente introdotto per le ditte individuali e le micro-imprese con un fatturato annuo fino a 6 milioni di fiorini. Il passaggio comporta due diverse imposte forfetarie mensili: 50mila fiorini per i contribuenti che ritraggono dall'attività la principale fonte di reddito; 25mila fiorini per quelli le cui entrate derivano da altre fonti. Se il ricavo supera, invece, i 6 milioni di fiorini la tassazione è al 40%.
  2. La seconda, in acronimo KIVA, con una flat tax al 16%, è rivolta alle società con ricavi fino a 500 milioni di fiorini e meno di 25 dipendenti. Il passaggio al sistema KIVA, a differenza del sistema KATA, può avvenire soltanto una volta all'anno.

  • DIRITTO SOCIETARIO: In Ungheria una società economica può essere costituita solo nella forma regolata dal Codice Civile (Legge No. V. dell’anno 2013).

Le tipologie di società sono le seguenti:

  • società a responsabilità limitata (Kft);
  • società per azioni chiusa (Zrt);
  • società per azioni aperta (Nyrt);
  • società in nome collettivo (Kkt);
  • società in accomandita (Bt);
  • Ditte individuali;
  • Filiale;
  • Consorzio (egyesülés).

  • SISTEMA CONTRIBUTIVO: Il regime ungherese di previdenza sociale si compone di 5 grandi settori:
  1. le pensioni;
  2. i servizi sanitari (compreso il regime legale di assicurazione contro gli infortuni sul lavoro) costituiscono l'assicurazione sociale;
  3. l'assicurazione contro la disoccupazione;
  4. il regime di assistenza familiare;
  5. il regime di assistenza sociale.

SCARICA ARTICOLO IN FORMATO PDF